Allevamento Corgilandia


La nostra etica si allevamento contempla due punti di partenza fondamentali e per noi imprescindibili: la selezione della razza e la creazione di legami felici e duraturi tra bipede e peloso.
Fortunatamente in questo lavoro siamo stati aiutati dal fatto che il Corgi non è mai stato un cane alla moda e di tendenza ma sicuramente per persone che arrivano a lui come scelta di un compagno di vita principalmente per le sue doti caratteriali e attitudinali e secondariamente per quelle estetiche.
Il nostro allevamento è affiliato E.N.C.I. (Ente Nazionale per la Cinofilia Italiana) e F.C.I. (Federazione Cinologica Internazionale) e abbiamo aderito al Codice Etico degli Allevatori del quale cerchiamo di attuare quotidianamente le regole nel nostro allevamento.
Lavorare per la razza e sulla razza ha significato nei nostri molti anni di allevamento (dal 1981) avere modo di conoscere, studiare e agire in merito alle problematiche di salute e caratteriali presenti al suo interno. Una buona selezione parte da uno studio approfondito e una critica corretta dei propri soggetti per arrivare a ottenere i migliori risultati. Avere la conoscenza ma non riuscire ad applicarla nel proprio allevamento per mancanza di autocritica è un limite al quale non si può porre rimedio, diversamente le scelte coraggiose, supportate dalla conoscenza e lo studio continuo, alla fine producono sempre dei risultati.
Allo stesso modo l’osservazione del comportamento dei nostri cani da una parte e lo studio di quello dei lupi dall’altra, nel corso degli anni, ci ha aiutato a comprendere le dinamiche e le leggi che regolano i loro rapporti ma soprattutto a definire caratterialmente un Corgi già dalla più tenera età in modo da poterlo affidare al giusto compagno di vita senza che vi siano sorprese indesiderate.
Accanto a questa filosofia effettuiamo nei nostri soggetti i test genetici che definiscono le principali malattie di cui la razza è affetta. Cerchiamo di allevare i cani in virtù dei loro pregi e non per mancanza di difetti. Questo significa che nella nostra casa potrete trovare Corgi che non sono mai diventati campioni perché non rispondenti perfettamente allo standard o perché caratterialmente non amavano questo tipo di vita ma hanno riprodotto figli bellissimi perché presenti in loro qualità elevate per le quali è valsa la pena farli diventare genitori.

Infine per creare rapporti felici e duraturi tra i nostri cuccioli e i loro futuri compagni bipedi è importante che vengano socializzati in maniera ottimale in modo che nel periodo di tempo che staranno con noi possano emergere, in una situazione di perfetto equilibrio e armonia, le loro peculiarità caratteriali così da farci comprendere anche le loro attitudini. I cuccioli nascono in casa e vivono a stretto contatto con noi (come pure tutti gli altri nostri Corgi) per i successivi 65 – 75 giorni. Frequentano tutte le stanze della casa e l’esterno appena possono compatibilmente con l’età e il tempo; si rapportano con umani diversi e con altri cani e animali in genere (gatti, galline ecc.), vengono stimolati con giochi diversi ma soprattutto vengono coccolati tantissimo e questa abbiamo visto essere anche nella loro vita futura un’importante peculiarità.

3 commenti:

  1. Sto cercando un corgi. Luis 340.0856346 Roma

    RispondiElimina
  2. Salve, ho già avuto un corgi, tra l'altro figlio di Achille di Eraclea....proprio ieri è passato a miglior vita all'età di 14 anni, 6 mesi e 10 giorni....lo abbiamo adorato e curato con l'amore che si dà ad un figlio e resterà per sempre nei nostri cuori...Non credo di fargli un torto, se già oggi sono qui a chiederle se ha dei cuccioli a disposizione, perchè voglio rivedere mio marito felice di accudirne un altro. Grazie

    RispondiElimina
  3. Buongiorno,
    Mi spiace molto per la sua perdita, è sempre doloroso anche se l'età era avanzata
    Mi chiami pure al telefono. Trova i miei recapiti nel nostro sito www.corgilandia.com
    A presto.
    Gianandrea

    RispondiElimina